Le zone a erogeno - dove si trovano?

Le zone erotiche esistono sia negli uomini che nelle donne. Scopri dove puoi trovarli e come puoi aumentare il tuo piacere qui. Sempre ben informato con la guida JOYDIVISION.

Cosa sono le zone erogene?

Le zone erogene sono parti del corpo che hanno un numero particolarmente grande di terminazioni nervose e possono suscitare desiderio e lussuria quando vengono toccate. Vale la pena esplorare queste aree con il tuo partner e incorporarle nei preliminari.

Dove sono le zone erogene nelle donne?

Se si guarda il corpo di una donna come una mappa, ci sono posti che sono particolarmente belli e che hanno bisogno di essere coccolati. Vorremmo portarvi in un viaggio e mostrarvi i posti più belli. Probabilmente sei già stato in molti di loro, ma ci sono ancora dei posti segreti.

Collo e nuca: La pelle è particolarmente sottile qui, ed è per questo che il collo, la nuca e anche le cavità delle clavicole sono particolarmente sensibili al tocco. Queste zone sono ideali per iniziare il viaggio erotico. La pelle d'oca è pre-programmata in queste zone erogene. Si possono attivare molto bene questi punti caldi con leggeri baci e respiri su di essi.

All'interno delle braccia: Migliaia di terminazioni nervose si trovano anche all'interno delle braccia e dei polsi. Quando queste vengono accarezzate con tenerezza e amore, uno stato d'animo erotico è inevitabile. Puoi farti strada fino alle ascelle con i baci ed essere curioso di vedere come reagiscono le donne. La zona erogena "ascella" è spesso trascurata, ma è eccitante scoprire se si può premere anche questo punto di piacere sul proprio partner.

Centro del corpo: A partire dall'ombelico, che si circonda lentamente, si può continuare l'erotismo con un massaggio. Raccomandiamo il fluido riscaldante per massaggi WARMup in diversi gusti. Il bello di questo fluido è che puoi anche leccarlo dal tuo corpo e quindi coccolare la tua pancia con la lingua.

Seni: I punti caldi più evidenti sono i seni. Difficile da mancare, ti invitano letteralmente a scalarle. Ma anche qui, bisogna iniziare lentamente, perché i tocchi sottili che iniziano dal décolleté aumentano lentamente il piacere. Se poi ti fai strada fino ai capezzoli e li cerchi con la lingua e li succhi un po', si dice che alcune donne raggiungano l'orgasmo del capezzolo.

Glutei: Purtroppo, i glutei sono spesso trascurati durante un massaggio erotico, anche se molti punti nervosi altamente sensibili si trovano qui. A sinistra e a destra dell'osso sacro ci sono anche dei punti riflessi eccitanti a cui ci si può dedicare. E sii coraggioso e vedi come reagisce il tuo amante quando ti avvicini teneramente all'ano con il tuo dito. Se sperimentate qualche lubrificante come BIOglide anal in questo luogo, per molti purtroppo proibito, può darvi impulsi erotici completamente nuovi.

Piedi: Spesso sottovalutati, ma sicuramente vale la pena di fare un giro. Ci sono molte terminazioni nervose sui piedi e anche se molti soffrono molto il solletico lì, con molta sensibilità e la tecnica giusta, può iniziare un viaggio emozionante.

Vagina: Qui sei arrivato al centro del piacere e alla destinazione del tuo viaggio. Ma non si dovrebbe viaggiare qui direttamente, ma visitare i molti punti menzionati sulla strada. Cerca di aumentare il flusso di sangue in tutta la vagina. Accarezza il mons veneris e le piccole labbra e le grandi labbra. Fai scorrere le dita all'interno della vagina e massaggia la parete vaginale interna. L'ingresso vaginale è molto sensibile e grato per ogni tocco. Quando senti il bagnato, spingi delicatamente il prepuzio verso l'alto sopra il clitoride e circonda delicatamente il clitoride con una pressione costante.

Clitoride: Quando vai qui, ti consigliamo di usare un lubrificante come AQUAglide. Fate attenzione al punto di piacere, perché è così sensibile che troppo trattamento può anche far male. Solo quando la donna segnala che si può trattare più intensamente, si può procedere più intensamente.

Dove sono le zone erogene negli uomini?

Anche gli uomini vogliono essere esplorati e non solo ridotti eroticamente a una parte del corpo. Anche se questo si distingue sempre in particolare!

I lobi delle orecchie: Oltre a mordicchiare leggermente i lobi delle orecchie, gli uomini amano quando si sussurrano cose sporche nell'orecchio. Perché non raccontargli storie piccanti di un numero d'amore sulla spiaggia?

Collo: Pochissime persone hanno sentito che il pomo d'Adamo dovrebbe essere direttamente collegato all'organo sessuale. Sarebbe interessante vedere come il tuo amante reagisce quando accarezzi e baci questa zona.

Muscolo V: Questo muscolo corre lungo il lato dell'addome e da lì nella zona genitale. Non solo questo fa sentire un uomo sexy, ma è sicuro di trovarlo sexy anche quando lei lo tira!

Capezzoli: Gli uomini sono anche molto sensibili ai capezzoli e un leggero morso e una leccata sui capezzoli potrebbero anche qui portare ad un risultato eccitante.

Perineo: Questa zona si trova tra i testicoli e l'ano ed è molto sensibile e abbastanza ricettivo ai tocchi teneri. Una leggera pressione in direzione dell'ano stimola la prostata anche esternamente.

Testicoli: semplicemente racchiudere le palle dal basso con tutta la mano e massaggiarle molto delicatamente potrebbe farlo impazzire.

Asta del pene: E se poi si afferra l'asta con una mano e si stringe con calma un po', lui potrebbe impazzire di piacere.

F-Spot: Questo si riferisce al frenulo (frenulo del prepuzio), al quale si può felicemente dedicare qualche minuto. Durante il pompino, passaci sopra la lingua molto lentamente e continua il tuo programma di coccole orali intorno al glande. E hai già esplorato due zone erogene.

Cosa posso fare con le zone erogene (per esempio massaggiare, leccare ecc.)

Non ci sono limiti alla tua immaginazione: puoi leccare, baciare, respirare, massaggiare e anche picchiettare leggermente. Ciò che è importante è lo scambio con il tuo partner.

Se una donna ama farsi succhiare i capezzoli, al suo partner potrebbe non piacere affatto. Sfortunatamente, non puoi trarre conclusioni su questo argomento basandoti sulla tua esperienza personale. Ma se prima fate un viaggio nelle zone erogene, scoprirete rapidamente cosa piace all'altra persona.

Uso dei cookie

Questo sito web utilizza i cookie. I cookie sono utilizzati per la guida dell'utente e l'analisi web e aiutano a migliorare questo sito web.

Continuando a utilizzare il sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Abbiamo riassunto ulteriori informazioni e istruzioni su come modificare le impostazioni dei cookie nella nostra notizia sulla privacy.

Accept all
Accept selected